Primary tabs

Newsletter June 2018

June 2018

NOTIZIE DAGLI ORGANISMI EUSALP

 

INCONTRO DEL COMITATO ESECUTIVO EUSALP - 7 E 8 FEBBRAIO 2018, INNSBRUCK

Nei giorni 7 e 8 febbraio 2018, il Comitato esecutivo EUSALP ha tenuto il suo primo incontro sotto la Presidenza tirolese. Forti delle lezioni apprese in occasione del primo Forum annuale tenuto a Monaco di Baviera, i membri del Comitato esecutivo hanno iniziato a prepararsi per il secondo Forum annuale, che si terrà il 20 e 21 novembre 2018 a Innsbruck. Fra gli argomenti trattati figurano anche le candidature di Italia e Francia alla prossima presidenza, la questione dell'inserimento di EUSALP fra i programmi dell'UE, lo stato di avanzamento dei progetti già lanciati nell'ambito del Fondo per azioni preparatorie nella Regione alpina (Alpine Region Preparatory Action Fund, ARPAF), e le difficoltà di comunicare EUSALP.

 

PRESIDENZA TIROLESE

Dalla Presidenza tirolese

La Strategia UE per la Regione alpina, fondata nel 2015, è la prima iniziativa politica nata dal basso promossa dalle regioni alpine. Dopo il successo della presidenza slovena e di quella bavarese, continuiamo a studiare soluzioni sostenibili sotto quella tirolese, in collaborazione con i nostri partner nei paesi e nelle regioni alpine, restando fedeli allo slogan "costruire.futuro.assieme. Nell'interesse delle Alpi."

Ci siamo prefissati degli obiettivi rigorosi in questo senso, sui quali si concentreranno i singoli gruppi di lavoro dell’EUSALP. La Presidenza tirolese presterà particolare attenzione a diverse aree chiave: Come possiamo garantire un traffico transalpino accettabile? Quali sono i possibili vantaggi della formazione duale nell’educazione delle generazioni più giovani, soprattutto nelle aree rurali? Oltre alle questioni sopra elencate, ce ne saranno altre all’ordine del giorno, come il modo di affrontare le catastrofi naturali (soprattutto per quanto riguarda la loro gestione) o l’energia del futuro, ovvero come possiamo usare le risorse in maniera più efficiente.

La Presidenza tirolese desidera coinvolgere non solo la politica ma anche il grande pubblico. L’auspicio è che più persone possibile siano stimolate a partecipare attivamente alla progettazione di una regione alpina più vivibile. Poco tempo fa, in occasione dell’annuale “Future Day”, sono stati presentati al pubblico dei progetti EUSALP specifici che vedevano il coinvolgimento dei giovani. All’interno dei vari eventi e seminari in programma, il forum annuale del 20 e 21 novembre svelerà l’ambito tematico di EUSALP.

Leggi un riassunto delle priorità di lavoro.

Desideriamo ringraziare tutti i partner nazionali e regionali e la Commissione europea per l’eccellente e attiva collaborazione.

 

Michael Hinterdobler, direttore del Dipartimento per gli affari europei della Cancelleria di Stato bavarese, e Walter Deffaa della Commissione europea hanno consegnato al Presidente di EUSALP per il 2018, il Governatore del Tirolo Günther Platter, la “RUOTA KOLO”, simbolo del movimento all’interno della regione alpina.

 

 

 

 

 

La Presidenza tirolese desidera coinvolgere i giovani, nel rispetto dello slogan “costruire.futuro.assieme.”

 

 

 

 

 

GRUPPO AZIONE 1

La Piattaforma della Conoscenza è ora online!

Nella POK sono disponibili molti strumenti per meglio esplorare e conoscere tutto ciò che riguarda EUSALP!

Nel gennaio 2018, il progetto Alp-Gov ha avviato l’attività di “Mappatura della governance nel campo della ricerca e dell’innovazione”. Lo studio analizza le strategie regionali, evidenziando le sinergie tra i fondi ESI e altre politiche e strumenti dell’UE e, in particolare, approfondisce il ruolo delle politiche locali e come queste promuovano l’innovazione negli ecosistemi regionali dell’area alpina (Scagliarini, 2018).

Inoltre, lo Staff di AG1 “Programmi UE” ha prodotto una relazione sugli strumenti finanziari per la R&I a livello nazionale, Stato dell’arte” degli strumenti di finanziamento a livello nazionale level (“State of the art” of funding instruments at National level) dove viene analizzato il livello di innovazione tra gli Stati membri EUSALP in relazione al quadro di valutazione europeo dell’innovazione. La relazione contiene dati sugli investimenti nella ricerca e nell’innovazione, nonché sui programmi di finanziamento e sulle risorse disponibili in ciascuno Stato membro dell’EUSALP. Per ciascun programma è stata creata una scheda con i dettagli di tutti i bandi aperti pertinenti.

Buone notizie da Bruxelles! Con un bilancio di 100 miliardi di euro per il prossimo programma quadro di ricerca e innovazione (9° Programma Quadro), la Commissione europea ha compiuto un passo importante nella giusta direzione per il futuro bilancio dell’UE (2021-2027).

In marzo il Presidente della Commissione Juncker aveva apertamente sognato un bilancio di 160 miliardi di euro per il 9° PQ, che si dice verrà chiamato “Orizzonte Europa”.

 

GRUPPO AZIONE 2

Approvazione del nuovo progetto Triple Wood e pianificazione di 3 iniziative di implementazione

Sta per iniziare l’attuazione del progetto “Triple Wood”, sviluppato nell’ambito del Gruppo di Azione 2. Il progetto, che coinvolge partner e osservatori di 5 Stati membri suddivisi in 15 regioni, mira a mostrare i benefici ecologici, economici e sociali dell’uso del legno in edilizia e delle strutture in legno. Una mostra metterà in risalto le buone pratiche da tutti i paesi EUSALP, e sono previsti seminari in un “road show” che attraverserà i paesi partner. Il progetto è cofinanziato dal Parlamento europeo (Fondo per azioni preparatorie nella Regione alpina - ARPAF).

I progetti CirculAlps, TransAlp e HEALPS (sostenuti dal Gruppo di Azione 2 e cofinanziati dall’ARPAF) sono già in funzione e sono stati presentati durante l’ultimo incontro del Gruppo di Azione, il 1° febbraio 2018 a Lione.

Nel 2018 sono previste tre nuove iniziative di implementazione:

  • “Heilkraft der Alpen”: Un simposio internazionale sul turismo nelle Alpi legato alla salute e basato su dati concreti, a Salisburgo
  • Evento BOOST Alps “Boosting EUSALP competitiveness through cross fertilization of value chain” (Aumentare la competitività di EUSALP mediante la fertilizzazione incrociata della catena di valore): Workshop e Intermediazione, Milano o Bolzano
  • Evento cluster “Smart Home Innovation Day” (Giornata dell’innovazione Smart Home): Workshop, Trento

Il prossimo incontro del Gruppo di Azione si svolgerà il 18 settembre 2018 a Stoccarda. Per ulteriori informazioni, fai clic qui

 

GRUPPO AZIONE 3

Il premio Alpine Pluralism Award promosso da Gruppo di Azione 3 assegnato al progetto Talents for Austria

Il 16 maggio scorso, sono stati comunicati a Torino i vincitori dell’Alpine Pluralism Award, nell’ambito del progetto di Spazio Alpino PlurAlps. Lo scopo del premio è contribuire a dare visibilità ad attività già avviate o appena nate nello Spazio Alpino che riguardino l’integrazione dei migranti nelle società locali, per sensibilizzare il pubblico e ispirare la replica di queste pratiche da parte di altri.

La quarta categoria, che comprende le “Misure per la transizione scuola/lavoro dei migranti”, è stata proposta e valutata in accordo con il Gruppo di Azione 3. Il progetto vincitore di questa categoria è stato “Talents for Austria”, presentato dall’Institute for Talent Development della Stiria. Professionisti e volontari gestiscono un collegio nel quale si sviluppano attività di formazione al lavoro e collocamento per richiedenti asilo minorenni non accompagnati.

L’Alpine Pluralism Award è supportato attivamente dalla Presidenza tirolese di EUSALP e la regione del Tirolo ha offerto un premio in denaro ai vincitori delle 4 categorie.

 

GRUPPO AZIONE 4

Terza conferenza sulla mobilità EUSALP del Gruppo di Azione 4 sulle reti secondarie – 20 giugno 2018 a Trento

La regione europea Tirolo-Sud Tirolo-Trentino organizza, in qualità di capofila del Gruppo di Azione 4, la terza edizione della conferenza sulla mobilità EUSALP del Gruppo di Azione 4, che si terrà il 20 giugno 2018 a Trento.

La conferenza di quest’anno affronterà il tema delle reti secondarie, con l’obiettivo di approfondire il discorso sulla connessione di tali reti, favorendo al tempo stesso la sostenibilità ambientale e supportando lo sviluppo socio-economico anche in aree alpine isolate. Le reti secondarie sono importantissime nel connettere i territori della Regione alpina ai corridoi della Rete di trasporto trans-europea (TEN-T), contribuendo pertanto all’efficacia e all’efficienza della rete principale. In questo contesto, la terza conferenza sulla mobilità EUSALP del Gruppo di Azione 4 mira a individuare e discutere approcci innovativi per la Regione alpina. Ulteriori informazioni e registrazione.

Uno degli obiettivi principali del Gruppo di Azione 4 è quello di rafforzare il coordinamento e sviluppare una collaborazione e una maggiore integrazione fra gli enti e le strutture esistenti nel campo del trasporto e della mobilità. La conferenza annuale sulla mobilità offre l’occasione di ampliare il dialogo, sostenere un coordinamento significativo su tutti i livelli del processo decisionale e creare collegamenti stretti con tutte le parti interessate, non solo la pubblica amministrazione e gli enti locali, per garantire la legittimità e la responsabilità della strategia alpina.

 

GRUPPO AZIONE 5

Le iniziative strategiche del Gruppo di Azione 5 per digitalizzare le Alpi proseguono secondo il programma

La prima iniziativa strategica è stata sviluppata insieme al Gruppo di Azione 4 e produrrà una panoramica della mobilità transfrontaliera nella Regione alpina, con particolare attenzione al pendolarismo. Questa iniziativa strategica è finanziata tramite il Fondo per azioni preparatorie nella Regione alpina (ARPAF) e sarà attiva dal gennaio 2018 al dicembre 2019. Alla guida del progetto c’è SAB, co-leader del Gruppo di Azione 5.

La seconda iniziativa strategica finanziata è il progetto degli Smart village. Il progetto è stato finanziato in occasione del terzo bando del Programma Spazio Alpino, nell’aprile 2018.

La regione SAB, co-leader del Gruppo di Azione 5, è anche partner principale del progetto, e pertanto assicura il collegamento alla strategia macro-regionale. Il progetto avrà una durata di 3 anni e il primo incontro si terrà l’11 e il 12 giugno 2018 a Maribor. Come evento parallelo, il Gruppo di Azione 5 organizza, in collaborazione con l’Università della Valle d’Aosta, una tavola rotonda sugli Smart Village e la connettività digitale nelle Alpi, che si svolgerà venerdì 8 giugno a Bard (AO). La terza iniziativa strategica è uno studio di fattibilità per una dorsale di fibra ottica sulle Alpi. I risultati di una perizia saranno presentati in un incontro del Sottogruppo 1 del Gruppo di Azione 5, che si svolgerà a Bard in concomitanza con l’incontro sopra indicato. Si sono inoltre svolti ulteriori colloqui riguardo all’iniziativa per un modello in 3D del paesaggio, promossa dalla Baviera. La decisione ufficiale sulla prosecuzione di questa iniziativa dovrà essere presa a livello politico.

Per quanto riguarda l’accesso ai servizi di interesse generale, il Sottogruppo 2 del Gruppo di Azione 5 fa affidamento soprattutto sull’attuale progetto del programma Spazio Alpino Intesi, il cui penultimo incontro si svolgerà in Carinzia il 3 e 4 luglio. I risultati del progetto verranno poi presentati alla conferenza di chiusura, che si terrà il 9 ottobre 2018 a Innsbruck davanti a un pubblico più ampio, e a cui seguirà il 10 ottobre una Conferenza ministeriale sui risultati intermedi del Gruppo di Azione 5.

Il lavoro compiuto sino a oggi dal Gruppo di Azione 5 mostra in maniera evidente come l’approccio più strategico della strategia macro-regionale e l’approccio più orientato al progetto del programma Spazio Alpino possano essere interconnessi con vantaggio reciproco.

 

GRUPPO AZIONE 6

Il Gruppo di Azione 6 si concentra sull’implementazione di azioni concrete nel 2018

Il Gruppo di Azione 6 e i suoi tre sottogruppi, sviluppo dello spazio e conservazione del suolo, agricoltura e silvicoltura e gestione sostenibile delle acque, hanno lavorato intensamente all’implementazione del piano di lavoro del Gruppo di Azione 6.

Durante il lancio della serie di eventi per la sensibilizzazione del Sottogruppo 1, tenutosi a Innsbruck il 17 aprile 2018, i rappresentanti delle amministrazioni comunali e degli uffici di urbanistica, ma anche i comuni cittadini, hanno potuto parlare dei vari aspetti della conservazione del suolo e dello sviluppo dello spazio. Sono previsti ulteriori eventi in Italia, Germania e Slovenia. 

Il Sottogruppo 1 ha inoltre lavorato a una dichiarazione per l’uso intelligente dei terreni e la protezione del suolo, che sarà presentato il 31 maggio 2018 a Klausen, subito dopo la Conferenza annuale della Piattaforma per il rurale Sudtirolese. I membri del Sottogruppo 2 sono attualmente impegnati nell’implementazione dei due progetti ARPAF AlpJobs e CirculAlps, sviluppati nell’ambito del Gruppo di Azione 6. Il Sottogruppo 3 sta lavorando alla preparazione della sua sessione all’interno del Forum Alpinum, che si terrà nel giugno 2018 a Breitenwang, e in occasione della quale saranno presentati i risultati preliminari sulle infrastrutture verdi per una gestione idrica sostenibile e la domanda di acqua e la gestione dell’offerta in caso di siccità a livello regionale.

 

GRUPPO AZIONE 7

Infrastrutture verdi – Un movimento europeo, «Io aderisco – e Tu?» (I’m In! – Are You?)

Se ripensiamo alla conferenza di lancio nel 2016, la connettività ecologica era un argomento praticamente sconosciuto. Riconosciuto a livello di base, il concetto aveva bisogno di visibilità e supporto a livello più alto e su tutto il territorio. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alle attività dei membri del Gruppo di Azione 7 nel 2017, come la Dichiarazione sulle Infrastrutture alpine verdi (sostenuta fino a oggi da 27 regioni) e i risultati del Seminario sul networking organizzato all’interno della Settimana della costa mediterranea e delle strategie macroregionali. L’aumento del sostegno politico sta favorendo la discussione di molte idee di progetto - iniziative di implementazione (in breve “Im-in”) - all’interno degli incontri del Gruppo di Azione e dei seminari tenutisi a Monaco di Baviera, Capodistria, Trento e Innsbruck. Le idee devono essere sostenute da diversi programmi (Programma Spazio Alpino, Adrion) ed è necessaria una forte collaborazione fra le regioni e i diversi settori per garantire il successo dell’implementazione, che consentirà al Gruppo di Azione 7 di proseguire nella discussione delle idee più rilevanti, mettendo in contatto fra loro le parti interessate che desiderano essere coinvolte.

Ispirata all’approccio del Gruppo di Azione 7, la Conferenza europea sulle regioni europee (ENCORE) punta a preparare una dichiarazione politica che favorisca una collaborazione più stretta fra le regioni dell’UE e soprattutto fra le strategie macroregionali dell’UE nel campo delle infrastrutture verdi, dal momento che i servizi per l’ecosistema sono uno dei temi centrali della presidenza danese dell’ENCORE nel 2018.

Vuoi far parte anche tu del movimento per l’implementazione dell’iniziativa? «Io aderisco – e Tu?»

Scopri ulteriori informazioni sulla nostra missione, i risultati raggiunti e le attività in programma sulla pagina web EUSALP e unisciti a noi.

 

GRUPPO AZIONE 8

Iniziative di implementazione per la governance condivisa del rischio nella regione alpina

Il quinto incontro del Gruppo di Azione 8 dell’EUSALP si è tenuta a Piran, in Slovenia, dal 12 al 13 aprile 2018.

L’incontro si è aperto con un’escursione alle grotte di Škocjan per esplorare il paesaggio carsico e scoprire le misure di protezione dalla caduta dei massi. Dopo una sessione di apertura che ha esposto in dettaglio le questioni organizzative e informative, sono stati presentati e discussi i risultati di vari studi.

Il gruppo ha discusso in maniera approfondita le raccomandazioni sul rischio residuale, giunte ormai alla fase che precede la pubblicazione.

Nell’ambito della Presidenza tirolese, il Gruppo di Azione 8 ha programmato varie iniziative di implementazione per gli stakeholder regionali e locali

  • 18 agosto 2018 | Modelli di cooperazione nella gestione del rischio naturale | Alpbach, Austria
  • 10 ottobre 2018 | Tavola rotonda sulla governance al Seminario scientifico internazionale sulla neve | Innsbruck, Austria

 

GRUPPO AZIONE 9

Seconda conferenza energetica EUSALP “Energy Transition in the Alps” (La transizione energetica nelle Alpi)

Le caratteristiche geografiche e strutturali delle Alpi presentano il giusto potenziale per trasformare il territorio EUSALP in una “Regione modello per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili” a livello europeo. Ma a che punto è in questo momento la transizione energetica nella macro-regione alpina?

Il 2 ottobre 2018, rappresentanti di mondo politico, ricerca e scienza, fornitori energetici, associazioni, ONG e società civile parleranno delle azioni necessarie per sostenere la transizione energetica nelle Alpi. La seconda conferenza energetica dell’EUSALP organizzerà seminari ed esporrà progetti sul campo cofinanziati dal Programma Spazio Alpino per favorire lo scambio e la diffusione di competenze fra tutti i partecipanti.

L’evento è organizzato dal Gruppo di Azione 9 di EUSALP, con il patrocinio della Presidenza tirolese di EUSALP 2018.

Il programma dettagliato è disponibile online ed è possibile registrarsi qui.

PROSSIMI EVENTI

EVENTI EUSALP NEL 2018: FISSATE LA DATA!