Primary tabs

Newsletter December 2018

December 2018

NOTIZIE DAI PROTAGONISTI DI EUSALP
 

Considerazioni sul concorso per il progetto giovani: "Pitch your project to the EU".

Il concorso di idee rivolto ai giovani “Pitch Your Project to the EU!” volto a rendere la regione alpina un territorio affascinante in cui vivere, è stato un grande successo e un’esperienza entusiasmante!
La Commissione Europea e la Presidenza Tirolese di EUSALP hanno chiesto a giovani tra i 16 e i 25 anni di presentare i loro progetti all’UE. I ragazzi e le ragazze sono stati invitati a inviare la candidatura dei progetti sulle principali sfide che la regione alpina si trova ad affrontare. In tre mesi, 50 giovani da cinque diversi Paesi alpini hanno partecipato, inviando 17 straordinari progetti corredati di idee su come costruire il futuro, insieme, come recita lo slogan “shaping.future.together”.
Una giuria composta da rappresentanti della regione alpina ha selezionato cinque finalisti che hanno potuto presentare il proprio progetto al secondo Forum annuale di EUSALP del 2018. Qui, il pubblico presente ha votato i progetti preferiti. Per i vincitori erano in palio premi da 5.000, 3.000 e 2.000 EURO.
I finalisti hanno preparato dei pitch molto interessanti, su  progetti relativi alle opportunità di lavoro, ai collegamenti tra giovani qualificati e l’ambiente lavorativo, la tutela della natura, l’efficienza economica, l’eredità della cultura alpina e una mobilità semplificata e accessibile sulle Alpi. I progetti vincitori sono risultati: “Alpine Ticket Network Meeting” (1º premio), “Beehave” (2º premio) e “Magical Alps” (3º premio). I premi sono stati consegnati ai bravissimi vincitori da Jean-Pierre Halkin, della Commissione Europea e Florian Mast, Tirolo. 
E adesso si partirà con l’implementazione dei progetti!

 

 

 

 

 

 

 

 

I giovani sono chiamati a proporre le loro idee a EUSALP

La presidenza Tirolese ha avviato il processo “youth.shaping.EUSALP” (I giovani progettano EUSALP), in collaborazione con Svizzera, Liechtenstein, CIPRA e la Città Alpina dell’anno, per mantenere vivo, nel lungo termine, il coinvolgimento dei giovani nelle attività EUSALP. Lo scorso 19 novembre, un gruppo di ragazzi e ragazze tra i 15 e i 28 anni, provenienti da tutta la regione alpina, ha incontrato alcuni membri del Comitato Esecutivo EUSALP per discutere dei possibili elementi di un “Piano di azione per la partecipazione dei giovani”. Le loro idee saranno concretizzate in un secondo workshop, a gennaio 2019, e saranno discusse con il Comitato Esecutivo nel suo prossimo meeting di febbraio, a Milano.

 

PRESIDENZA TIROLESE

Il Forum annuale di EUSALP si è tenuto all’insegna del motto: “shaping.future.together. with the next generation” (creare.futuro.insieme. con le nuove generazioni)

La presidenza tirolese di EUSALP ha toccato il suo momento più alto con il Forum Annuale che si è tenuto a Innsbruck il 20 e 21 novembre scorsi. L’evento, organizzato in collaborazione con la Commissione Europea all’insegna del motto “creare.futuro.insieme. con le nuove generazioni”, ha richiamato oltre un migliaio di partecipanti da tutta la regione alpina. 
Insieme al Commissario UE Johannes Hahn, il Governatore del Tirolo Günther Platter ha evidenziato i risultati raggiunti a seguito degli sforzi profusi, da parte della presidenza Tirolese, per creare una politica equilibrata di trasporto nei corridoi alpini e per rinforzare la mobilità sovra-regionale, ad esempio, con biglietti combinati e sistemi informatici. Ulteriore enfasi è stata posta sull’importanza della formazione duale. Ancora, il supporto del territorio alpino è ben evidente nella “Dichiarazione sull’uso sostenibile dei terreni e la protezione del suolo”.
A ogni modo, l’attenzione particolare del Forum annuale è stata orientata al coinvolgimento dei giovani: “Il Forum annuale ha visto la partecipazione di oltre 350 giovani. Le loro idee e le loro opinioni porteranno una ventata di freschezza e nuove prospettive all’interno di EUSALP”, ha detto Platter. Giovani da tutta la regione alpina hanno partecipato a una presentazione in cui sono stati selezionati tre interessantissimi progetti, premiati durante l’evento. 
A questo link è possibile visionare le foto e il materiale di approfondimento: www.eusalpforum2018.com 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GRUPPO DI AZIONE 1

Open Innovation in partenza

Il Forum annuale di Innsbruck è stato un’opportunità concreta di discussione e scambio tra coloro che credono e s’impegnano nell’implementazione della strategia. Il Gruppo di Azione 1 (AG1) desidera ringraziare la Commissione Europea per aver preso parte al workshop sull’Open Innovation. In particolare, è stato messo in evidenza il ruolo cruciale della ricerca e dell’innovazione per la crescita e lo sviluppo, ricordando l’impegno della Commissione, attraverso gli strumenti proposti all’interno del nuovo periodo programmatico 2021-2027, come Horizon Europe e il nuovo strumento di cooperazione “Iniziativa d’investimento interregionale” (Interregional Investment Initiative), finanziato da Interreg. AG1 si impegnerà a costruire un efficace ecosistema d’innovazione a partire dal concetto di Open Innovation e dei suoi strumenti. La cooperazione interregionale dovrebbe essere promossa a livello macro-regionale attraverso le piattaforme tematiche delle smart specialization strategies. AG1 desidera inoltre esprimere la propria gratitudine alle centinaia di visitatori dello stand che, in particolare nel primo giorno d’apertura, hanno visitato e chiesto informazioni sugli ecosistemi di ricerca e innovazione a livello europeo. Vogliamo anche ringraziare le numerosissime persone che si sono registrate alla newsletter e hanno compilato i questionari sulla comunicazione e la piattaforma della conoscenza, POK, che hanno potuto sperimentare direttamente allo stand e durante il workshop. È possibile trovare ulteriori informazioni sul workshop: “Promuovere l’open innovation in EUSALP: le esperienze delle regioni alpine” qui.

Vi aspettiamo tutti al terzo Forum Annuale che si terrà a novembre 2019 in Lombardia, sotto la presidenza italiana!

 

GRUPPO DI AZIONE 2

Presentati al secondo Forum Annuale di EUSALP a Innsbruck i progetti del Gruppo di Azione 2.

Al secondo Forum Annuale di EUSALP, a Innsbruck, il Gruppo di Azione 2 (AG2) ha presentato due progetti:
Il progetto “Triple Wood” mira alla promozione di una cultura edilizia sostenibile in legno, all’interno della regione di EUSALP, promuovendo buone pratiche di edilizia in legno, seminari ed eventi pubblici, in tutta la regione alpina. A tale scopo, ha presentato un esempio davvero notevole di costruzione lignea.
Il progetto “CIRCULALPS” vuole sostenere le economie circolari e bioeconomie nel settore del legno alpino e ha mostrato i vantaggi di ulteriori catene del valore utilizzando legname di scarto come materia prima per vari prodotti, quale ad esempio la corteccia che può essere utilizzata come isolante.
Un nuovo Sottogruppo “Digital Industry” è in via di costituzione e sta valutando possibili attività future.
Le due conferenze, qui di seguito elencate, sono il risultato diretto di questi lavori e sono pertanto co-finanziate dall’AG2 e si terranno a dicembre 2018:

  • “Heilkraft der Alpen”: una conferenza internazionale sul turismo alpino legato alla salute che si terrà il 6 e 7 dicembre 2018 a Bad Hofgastein (AT)
  • BOOSTALPS: un workshop ed evento di intermediazione "Promuovere catene del valore di fertilizzazione incrociata come volano di competitivtà per le regioni di EUSALP" che è previsto per il 18 dicembre 2018 a Milano (IT)

 

GRUPPO DI AZIONE 3

Piano d’azione per la formazione duale nella regione alpina

Alla presenza del Governatore del Tirolo, il Sig. Platter, il Gruppo di Azione 3 (AG3) ha presentato il piano d’azione in 10 punti per la Formazione Duale nella regione alpina. 
Il documento si fonda su uno studio, condotto da INAPP (Istituto Nazionale Italiano per l’Analisi delle Politiche Nazionali) che coinvolge tutti i sette Paesi dell’EUSALP e le loro regioni, che condividono la presenza di un sistema duale integrato nel sistema formativo ed educativo con punti di connessione più o meno forti.
I 10 punti si riferiscono a cinque aree di priorità, quali: governance, attrattività, qualità, innovazione e mobilità trans-nazionale dei tirocinanti. L’obiettivo dei 10 punti del progetto è quello di creare un profilo con le caratteristiche più importanti dei sistemi duali funzionanti e di incoraggiare le regioni a migliorare i propri sistemi, ove necessario, e a promuovere la collaborazione in favore di una maggiore mobilità dei soggetti da formare, dei docenti e dei formatori.
Il secondo Forum sulla Formazione Duale nella regione alpina, tenutosi a Telfs, il 9 novembre 2018, ha fatto luce sulle questioni principali; quindi, è stato pubblicato il calendario con i 10 punti del piano in occasione del secondo Forum annuale di EUSALP. Il passo conclusivo, ovvero lo studio completo dell’INAPP con le indicazioni dettagliate sull’armonizzazione dei sistemi duali sarà presentato a febbraio 2019.

 

GRUPPO DI AZIONE 4

Il Gruppo di Azione 4 (AG4) rafforza la collaborazione giovanile nel campo della mobilità

Fedele al motto che ha guidato il secondo Forum Annuale 2018 di EUSALP “shaping.future.together. with the next generation”, l’AG4 ha posto tutta la sua attenzione sul potenziamento della collaborazione giovanile nel settore della mobilità. Durante due distinti workshop è stato affrontato il tema della mobilità transfrontaliera e sono stati presentati i primi risultati del progetto Cross-Border di ARPAF. È stato individuato e pubblicato l’elenco dei modelli di soluzione esistenti per la mobilità transfrontaliera, mentre l’analisi dei flussi di pendolari che attraversano i confini sarà disponibile a partire da dicembre 2018.
L’AG4, sotto la presidenza tirolese di EUSALP, ha sviluppato una rassegna delle componenti dei fattori di costo esistenti che influenzano la competitività del trasporto merci tra strada e ferrovia, prendendo in esame le componenti di costo quali energia e tassazione dei veicoli, oltre a costi e sussidi delle infrastrutture. Grazie a questo studio, l’AG4 sta mettendo a punto delle misure congiunte per supportare ulteriormente la politica di spostamento modale nella regione alpina.
Quali sono le opportunità di finanziamento nel budget futuro dell’UE per le regioni alpine, per contribuire al progresso verso un’Europa più connessa, verde e senza emissioni di carbonio? A questa domanda si è cercato di dare una risposta in un dibattito condiviso tra i membri dell’AG4, la Commissione della Direzione Generale mobilità e trasporti, la Direzione Generale della politica regionale e urbana e il Comitato delle Regioni COTER, in occasione dell'evento di scambio di AG4 che si è svolto dopo il nono meeting di AG4 del 6 e 7 novembre a Bruxelles.

GRUPPO DI AZIONE 5

Le iniziative del Gruppo di Azione 5 esposte al secondo Forum Annuale di EUSALP a Innsbruck

Il Gruppo di Azione 5 (AG5) era presente al secondo Forum Annuale di EUSALP, a Innsbruck, con uno stand nel quale sono state presentate le iniziative strategiche sviluppate grazie al proprio lavoro.
Al fine di raggiungere il maggior pubblico possibile, è stato creato un quiz interattivo per mettere alla prova la conoscenza dei partecipanti sui temi di connettività e disponibilità dei servizi d’interesse generale, all’interno dell’arco alpino.
Al contempo, una demo interattiva su un progetto relativo ad un modello di paesaggio in 3D è stata presentata dal l’ufficio statale bavarese per i sondaggi e la geoinformazione e dall’università tecnica di Monaco per illustrare il suo potenziale e le aree di applicazione.
Infine, si è tenuto un workshop congiunto con l’AG4, sul tema della mobilità transfrontaliera, sottolineando che il fenomeno del pendolarismo di confine è assai diffuso sulle Alpi, ma che è altresì necessario portare questa tematica all’attenzione dei responsabili a livello politico.
A tale scopo, durante il workshop, sono stati presentati i primi risultati del progetto ARPAF “Cross-border mobility in the Alpine region” e si è aperto un dibattito tra gli esperti e i partecipanti all’evento, sui temi trattati.

 

GRUPPO DI AZIONE 6

Gruppo di Azione 6 al Forum Annuale EUSALP : il suolo come tematica principale

Al secondo Forum Annuale di EUSALP, il Gruppo di Azione 6 (AG6), co-guidato dal Segretariato Permanente della Convenzione Alpina e dal Land della Carinzia ha potuto presentare le attività in corso dei tre sotto-gruppi, in vari modi. Durante l’Assemblea Generale, i rappresentanti degli Stati e delle Regioni di EUSALP hanno preso visione della Dichiarazione sull’utilizzo sostenibile della terra e la tutela del suolo, elaborata dall’AG6 e supportata da sei stati alpini e 20 regioni mediante una procedura scritta, durante l’autunno. Inoltre, il padiglione dell’AG6 nel networking village ha messo in evidenza le attività del gruppo connesse a queste tematiche. Inoltre gli studenti del Parlamento dei Giovani della Convenzione Alpina e il progetto “Next Generation 2030” sulle prospettive dei giovani imprenditori agricoli montani, avviata dalla presidenza Bavarese di EUSALP nel 2017, hanno consentito di attrarre molti visitatori. Il Gruppo AG6 ha anche co-organizzato due workshop di grande successo: il primo con AG2 e AG3 nell'ambito del progetto Interreg Alpine Space YOUrALPS sulle visioni future di EUSALP riguardo alle tematiche di economia, formazione, natura e cultura, l’altro con AG2, AG7 e AG9 sulle Foreste Alpine.
Nella foto: Il Governatore Platter e il Commissario Europeo Hahn, visitano lo stand del Gruppo di Azione 6 (AG6) nel Networking Village.

 

GRUPPO DI AZIONE 7

“Il network delle  città sulle infrastrutture verdi cresce, grazie al Forum annuale”

Un’infrastruttura più verde e sostenibile per l’ambiente, nelle città delle regioni alpine: la provincia del Tirolo supporterà, in futuro, il network di città del progetto europeo LOS_DAMA! Così si è deciso mercoledì 21 novembre 2018, con la firma del Responsabile dell’area ambiente LHStvin, Ingrid Felipe, nella cornice del secondo Forum Annuale di EUSALP a Innsbruck. Già nella giornata di martedì 20 novembre 2018, la città di Innsbruck era entrata a far parte del circuito cittadino che comprende Vienna, Graz e Salisburgo.
“Il Tirolo in questo network svolge il ruolo di “supporter”. Questo vuol dire che noi, come altre grandi città della regione alpina stiamo contribuendo in modo significativo a definire la nostra capitale e un’infrastruttura verde e stiamo anche pianificando e implementando strategicamente il circuito di aree urbane, naturali e semi-naturali. Che si tratti di un’area ricreativa per persone, animali e piante, per assicurare del cibo, acqua e materie prime o per proteggere dalle inondazioni, un’infrastruttura verde, deve poter contare sull’armoniosa coesistenza di economia e natura”, LHStvin Felipe ha fatto riferimento alla dichiarazione del Gruppo di Azione 7 di EUSALP già firmata nell’ottobre dello scorso anno, intitolata “Infrastrutture alpine verdi: congiungere le forze per la natura, le persone e l’economia”.

Leggi la dichiarazione congiunta degli Stati e delle Regioni Alpine

 

GRUPPO DI AZIONE 8

Come gestiranno, in futuro, le giovani generazioni la protezione contro i rischi naturali?

II secondo Forum Annuale ha dato l’opportunità al Gruppo di Azione 8 (AG8) di presentare l'AG e i risultati del suo lavoro ai visitatori interessati e, in particolar modo, alle nuove generazioni. Presso lo stand dell’AG8 nel Networking Village, i visitatori hanno potuto raccogliere informazioni sui progetti in corso e gli studi relativi all’adattamento ai cambiamenti climatici e alla prevenzione dei rischi naturali comprendere il contributo della foresta nella protezione contro la caduta delle rocce grazie a un modello in scala, interattivo.
Al workshop dell’AG8 “Gestione del rischio rischi naturali e cambiamento climatico: la nuova generazione” oltre 30 adolescenti si sono impegnati a sviluppare un’idea di protezione integrata per una municipalità immaginaria della regione alpina. Per prendere confidenza con il tema, il sindaco di Galtür, Anton Mattle, ha tenuto un interessante discorso sulla protezione contro i pericoli naturali nel suo comune tirolese. Il compito è stato arduo, per i ragazzi, ma alla fine hanno elaborato un progetto di cooperazione tra le persone coinvolte, le parti interessate e i politici locali, davvero soddisfacente. Anche gli esperti di rischi legati all’ambiente erano affascinati dall’alta qualità del progetto e dalla creatività della nuova generazione nell’affrontare le sfide del futuro, in merito ai pericoli naturali a causa del cambiamento climatico.

 

GRUPPO DI AZIONE 9

Marzo 2019: Evento MRS (Strategie Macro-Regionali) strategico sull’efficienza energetica nelle aziende di EUSALP

Il 20 e 21 marzo 2019 a Bolzano, responsabili, amministrazioni, aziende e dipartimenti di ricerca e sviluppo si riuniranno per discutere le modalità di promozione strategica dell’efficienza energetica delle aziende alpine all’interno dell’EUSALP. Insieme, metteranno a punto un quadro innovativo e più ampio per sostenere e incoraggiare le politiche di efficienza energetica nella regione alpina, al fine di rendere la sua economia più competitiva e sostenibile creando, allo stesso tempo, nuove opportunità per il settore dell’economia verde.
L’evento è organizzato dal Gruppo di Azione 9 di EUSALP, con il patrocinio del Programma di Presidenza EUSALP 2019. La partecipazione a questo evento è gratuita, tuttavia, è necessaria la registrazione online. E' possibile trovare ulteriori dettagli sull’evento qui.

 

PROSSIMI EVENTI

EVENTI EUSALP: FISSATE LA DATA!